!DOCTYPE html> Bando Fondo Impresa Donna - MVM Partners

Fondo Impresa Donna

COSA FINANZIA 

Il Ministero dello Sviluppo Economico promuove il Fondo Impresa Donna, un sostegno a favore dell’avvio e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile di qualsiasi dimensione ubicate in Italia, attraverso la concessione di agevolazioni nell’ambito di due linee d’azione:

  • Incentivi per la nascita e lo sviluppo delle imprese femminili;
  • Incentivi per lo sviluppo e il consolidamento delle imprese femminili.
BENEFICIARI 

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal Fondo Impresa Donna:

  • Imprese individuali la cui titolare è donna;
  • Cooperative e società di persone con almeno il 60% di donne socie;
  • Società di capitali con quote e componenti del CdA per almeno due terzi al femminile;
  • Lavoratrici autonome

Tali soggetti devono avere sede legale/operativa in Italia e operare in uno dei seguenti settori: industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, servizi, commercio o turismo.

SPESE AMMISSIBILI 

Le spese ammissibili sostenute dall’impresa si riferiscono a:

  1. Impianti, macchinari e attrezzature nuove di fabbrica;
  2. Immobilizzazioni immateriali;
  3. Servizi cloud per la gestione aziendale;
  4. Personale dipendente, assunto a tempo indeterminato o determinato dopo la data di presentazione della domanda e impiegato nell’iniziativa indicato nel progetto;
  5. Esigenze di capitale circolante, nei seguenti limiti:
  • Limite del 20% delle spese complessivamente ammissibili per le imprese in fase di costituzione o costituite da non più di 36 mesi dalla data di presentazione della domanda
  • Limite del 25% delle spese complessivamente ammissibili e comunque nella misura massima dell’80% della media del circolante degli ultimi 3 esercizi, per le imprese costituite da più di 36 mesi.
FINANZIAMENTO

Per le nuove imprese (costituite da meno di 12 mesi dalla data di presentazione della domanda) è possibile richiedere un contributo a fondo perduto che:

  • Entro spese ammissibili di 100.000 euro copre l’80% fino a massimo 50.000 euro. Per le donne disoccupate la percentuale di copertura massima sale al 90%
  • Entro spese ammissibili superiori a 100.000 euro e fino a 250.000 euro copre il 50%

Per le imprese già esistenti:

  • Se già costituite da almeno un anno e massimo 3, le agevolazioni possono essere erogate al 50% sotto forma di contributo a fondo perduto e al 50% come finanziamento agevolato di 8 anni a tasso 0 fino a coprire l’80% delle spese ammissibili con tetto massimo pari a 400.000 euro
  • Se costituite da più di 3 anni le spese di capitale circolante sono agevolate solamente con il contributo a fondo perduto mentre quelle di investimento anche con il finanziamento agevolato. Il tetto massimo è pari a 400.000 euro.

Per tutte le imprese sono previsti servizi di assistenza di tipo tecnico-gestionale fino a massimo 5.000 euro per ogni impresa, fruibili in parte attraverso servizi erogati dall’ente gestore Invitalia (3.000 euro) e in parte sotto forma di voucher (2.000 euro) utilizzabili per l’acquisto di servizi specialistici presso terzi.

I fondi totali disponibili ammontano a 193,8 milioni di euro.

EROGAZIONE DELLE AGEVOLAZIONI

Le agevolazioni sono erogate su richiesta del beneficiario in non più di due stati di avanzamento lavori. È possibile un’anticipazione di importo non superiore al 20% dell’importo complessivo delle agevolazioni previa presentazione di fideiussione o polizza fideiussoria.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Per le domande a sostegno dell’avvio di nuove imprese femminili la compilazione della domanda è possibile dal 5 maggio 2022 e la presentazione a partire dal 19 maggio 2022, mentre per le imprese femminili già costituite la compilazione della domanda è possibile dal 24 maggio 2022 e la presentazione dal 7 giugno 2022.

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello.

La domanda deve includere il progetto imprenditoriale, contenente:

 

  1. Profilo dell’impresa
  2. Descrizione dell’attività proposta
  3. Analisi del mercato
  4. Strategie
  5. Aspetti tecnico-produttivi, organizzativi ed economico-finanziari
  6. Descrizione contenuti finalizzati all’eventuale qualificazione dell’iniziativa come progetto ad alta tecnologia

 

Per ricevere informazioni sul Bando e supporto alla progettazione e invio delle domande CONTATTACI a info@mvmpartners.it.

RICHIEDI INFORMAZIONI

 

Scopri tutti le novità sui bandi disponibili cliccando qui!

 



Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o revocare il tuo consenso a tutti o ad alcuni dei cookie, consulta la cookie policy.